15Nov/17

Progetto Distrettuale “Rotary contro ictus “

Interclub Rotary martedì 7 novembre 2017

Nel progetto di distretto “Rotary contro ictus “, cinque club della Granda impegnati nella campagna di informazione . “L’ictus non è una malattia ineluttabile ma si può prevenire” . Sollecitata la creazione di centri ictus negli ospedali. Nella conviviale interclub a Marene l’intervento del professor Gandolfo e la presenza dell’associazione A.l.i.ce

10Nov/17

Viaggio studio di Letizia Garri: aggiornamenti

Pubblichiamo l’ultima mail di Letizia Garri, che sta frequentando l’anno di studio, sponsorizzato dal Rotary, negli Stati Uniti

Vi allego altre foto di ciò che ho fatto nell’ultimo mese. Il club Rotary ha organizzato un viaggio a New York per gli exchange students del distretto e le loro host families. È stato veramente emozionante e abbiamo anche potuto assistere ad uno spettacolo a Broadway. Sono stata lo speaker a due incontri Rotary: uno per il mio club ospitante e uno per un altro club Rotary nella stessa città. Ho preparato una presentazione sull’Italia ed è piaciuta molto. Questo weekend ci sarà un’altra presentazione ma per gli Outbound americani del prossimo anno, e dovremo presentare il nostro Paese per aiutarli nella scelta. Questo è più o meno quello che è successo… ci sarebbe stato in programma anche un viaggio a Washington ma è stato rimandato. Letizia

P.s. La ragazza con me nell’ultima foto é tedesca, ma sua madre è italiana. Nella seconda foto ci sono tutti gli inbound nel club Rotary e nella prima c’è il poster che porterò questo weekend alla presentazione

 

11Ott/17
Logo Rotary Saluzzo Piccolo

Conviviali: venerdì 6 ottobre 2017 e sabato 7 ottobre 2017

* Conviviale Rotary per service alla Fondazione A.D.A.S. Onlus – Assistenza domiciliare ai sofferenti in fase avanzata e terminale

* Gara Golf presso Golf Club CHERASCO – XVI° Campionato Piemontese Rotariani golfisti a favore della Fondazione A.D.A.S. Onlus

Ringraziamo ancora il nostro socio Cichi Manna per il suo prezioso contributo nell’organizzazione di queste due giornate.

 

27Set/17

Satispay: perchè i pagamenti sono solo l’inizio.

 

Conviviale del 11 settembre 2017

Stasera sarà nostro relatore il dr. Alberto Dalmasso. Cuneese di nascita, 33 anni, laureato in Economia, ha iniziato la sua esperienza lavorativa
nell’ambito dell’import/export negli Stati Uniti ed in Australia, si è occupato poi per tre anni di marketing e sviluppo di nuovi business in Ersel. Nel
2013 fonda, insieme ai soci trentenni Dario Brignone e Samuele Pinta, Satispay, start up che ha sviluppato un sistema di pagamenti per
telefonia mobile indipendente e alternativo ai circuiti tradizionali e che al momento rappresenta da sola tutto il mercato italiano dei pagamenti via
smartphone. Ad oggi Satispay ha raccolto circa 27 milioni di euro ed ha raggiunto una valutazione di circa 70 milioni di euro.

Leggi l’articolo del Corriere di Saluzzo

21Giu/17

Rotarian Network for Aid

Il progetto ha inteso favorire l’inserimento sociale e lavorativo dei giovani disabili adulti,

che, dopo aver completato un percorso scolastico solitamente ricco di stimoli e proposte di integrazione, si ritrovano spesso esclusi da percorsi di inserimento lavorativo o socializzante e perdono in breve tempo le molteplici acquisizioni raggiunte durante il percorso scolastico. Il sistema scolastico italiano è tra i più attenti, nel panorama mondiale, alle esigenze delle persone con disabilità e uno dei pochi a fornire, in tutte le scuole pubbliche, un sostegno didattico ed educativo con personale specializzato oltre a una assistenza personale qualificata. Purtroppo molto spesso il lavoro scolastico, finalizzato a far acquisire agli studenti con disabilità competenze ed autonomia, viene vanificato dalle difficoltà di inserimento dei giovani adulti con disabilità in contesti lavorativi o socializzanti adeguati, disperdendo energie e potenzialità importanti. Negli ultimi anni, infatti, anche gli inserimenti lavorativi protetti, favoriti dalla L. 104/92 e dalla L. 68/99, si sono ridotti in seguito alla crisi economica che ha colpito i settori produttivi e dai pesanti tagli alla spesa pubblica e alle risorse degli enti locali, che finanziavano tali attività. Ulteriore obiettivo del progetto è stato il sostegno alle famiglie delle persone diversamente abili, che temono per il futuro dei propri congiunti, che rischiano di rimanere privi di un sostegno personale ed economico quando i genitori saranno molto anziani o deceduti. Sono stati, pertanto, coinvolti nel progetto studenti ed ex studenti delle scuole superiori saluzzesi in un percorso socializzante, che ha utilizzato il linguaggio teatrale come modalità espressiva coinvolgente. Parallelamente sono stati condotti alcuni laboratori che hanno consentito ai partecipanti di acquisire competenze in diversi ambiti operativi e di produrre oggetti messi in vendita in mercati e fiere per consentire l’autofinanziamento del progetto e la sua prosecuzione. Alcuni ragazzi hanno avuto la possibilità di effettuare stage presso laboratori e aziende, che si auspicano possano sfociare in assunzioni Presidente Alessandra Tugnoli.

Rotary Club Saluzzo

Club aggregati:Rotary Club Savigliano, Rotary Club Mondovì, Rotary Club Cuneo-Alpi del Mare

24Ott/16

Dirigibile su Saluzzo: End Polio Now

 Lunedì 24 ottobre è la Giornata mondiale della polio. Il Rotary ha lanciato dal 1979 con una prima campagna di vaccinazione nelle Filippine la sfida End polio now per eradicare la poliomielite dal mondo.

La polio è una malattia altamente infettiva, contro cui non c’è cura, la miglior protezione è la prevenzione. Bastano 60 centesimi di dollaro, meno di mezzo euro, per vaccinare un bambino. I rotariani, in più di trent’anni, hanno raccolto quasi un miliardo di dollari che hanno permesso di immunizzare oltre 2 miliardi e mezzo di bambini in 122 Paesi.La polio, grazie allo sforzo dei rotariani, potrebbe essere la prima malattia del XXI secolo a essere eradicata. Basta poco, ma serve il contributo di tutti. Domenica 23 ottobre il club di Saluzzo, su invito di Tiziana Lazzari, governatrice del Distretto rotariano 2032 (che comprende tutta la Liguria e il Basso Piemonte) ha organizzato un’iniziativa interessante: un dirigibile del Rotary sorvolerà la statua di Silvio Pellico, mentre alcuni volontari rotariani daranno informazioni sul programma End polio now. Nel pomeriggio Ia Presidente del club saluzzese con alcuni soci sarà a disposizione di chi vorrà ricevere altre informazioni.
Un ringraziamento particolare va al nucleo di protezione civile del soccorso radio di Saluzzo, al suo Presidente dott. Avagnina a Paolo e Giorgio che hanno fornito il loro prezioso contributo.

http://www.targatocn.it/2016/10/24/sommario/saluzzese/leggi-notizia/argomenti/attualita/articolo/saluzzo-il-dirigibile-rotary-per-centrare-lobiettivo-dallalto.html